Il quinto Rapporto CNA sulla tassazione complessiva che grava su artigiani e piccole imprese italiane rivela che l’ossatura produttiva nazionale continua a essere soggetta a una pressione fiscale molto elevata. Una verità che in questa edizione risulta ulteriormente appesantita dal comportamento di alcune amministrazioni comunali nel mancato riconoscimento dell’esclusione dalla tassazione TARI delle aree destinate alla produzione di rifiuti speciali.
Dal rapporto emerge anche che l’IRI, dal 2018, può rappresentare un modo per ridurre la pressione fiscale per le imprese che vorranno avvalersene, soprattutto se, il Governo, porterà da subito l’aliquota al 15%.

Il Rapporto 2018 analizza l’andamento della tassazione in 137 Comuni italiani, dal 2011 al 2017, con una proiezione per l’anno 2018. L’analisi si riferisce a tutti i capoluoghi di provincia e ad altri 23 Comuni che presentano un’alta densità di popolazione e di piccole imprese.
Il set di dati di cui oggi disponiamo ci permette di calcolare con precisione il “Total Tax Rate” tarato sulla dimensione prevalente dell’impresa italiana, contrariamente alle analoghe stime in circolazione, elaborate anche da autorevoli organismi internazionali, meno aderenti alle specificità dell’apparato produttivo nazionale.

Al “Total Tax Rate” il Rapporto affianca il “Tax Free Day”, giorno della liberazione dalle tasse, che indica la data fino alla quale l’imprenditore deve lavorare – ogni anno – per produrre il reddito necessario ad assolvere gli obblighi fiscali e contributivi, dopo la quale potrà destinare il reddito d’impresa alle proprie esigenze e a quelle della sua famiglia.

Il nostro Rapporto, fin dalla prima edizione, si è guadagnato grande credibilità nel panorama politico, accademico e associativo. Un risultato che ci rende orgogliosi per i nostri associati e per l’intero mondo delle piccole imprese. Ancora più orgogliosi è sapere che questo strumento stia diventando un punto di riferimento importante per quanti si occupano di piccole imprese e si avvicinano senza pregiudizi a questo mondo ricco di potenzialità e di energia, per comprenderne a fondo la realtà.